Calcio a 5

Calcio a 5

Scuola calcio per adulti e bambini

Che siate cresciuti col mito di Holly e Benji, al motto di “il pallone è tuo amico”, guardando a bocca aperta la catapulta infernale dei gemelli Derrick, il tiro della tigre di Mark Lenders, le parate acrobatiche di Ed Warner e Benji Price. Che stiate ancora guerreggiando con la vostra comitiva a proposito di chi sia il migliore tra Diego Armando Maradona e Pelè, Cristiano Ronaldo e Leo Messi. Che siate fautori del 3-2-3-2, del 3-3-1-3, del 3-3-4, o di qualsiasi altro modulo calcistico. Che siate o meno concordi sul fatto che Chapman sia al primo posto tra i migliori allenatori di sempre, e che Ancelotti e Lippi siano rispettivamente al sesto e settimo posto di questa classifica.

 

ORARIO CORSI DI CALCIO A 5 2021/2022

Indipendentemente da tutto questo, una cosa è certa: il calcio è la vostra passione!

La Scuola Calcio a5 Juvenia, che si avvale di un grande staff di istruttori altamente qualificati, crede fermamente che il CALCIO A 5 sia alla portata di chiunque, ed è per questo che struttura i suoi corsi in CATEGORIE:

  • Topolino (6-8 anni)
  • Pulcini (8-10 anni)
  • Esordienti (11-12 anni)
  • Under 15 (13-14 anni)
  • Under 17 (15-16 anni)
  • Under 19 Nazionale (17-18 anni)
  • Under 21 Regionale
  • Serie B Nazionale

Per quanti non lo sapessero, esistono diverse varianti del gioco del calcio: non solo il Beach Soccer (o calcio da spiaggia), nato in Brasile, dov’è popolarissimo, giocato in un campo di 35 per 25 metri in 3 tempi (ognuno di 12 minuti l’uno), che nel 2000 è stato anche riconosciuto dalla FIFA e del quale oggi si svolgono campionati a livello nazionale e internazionale; lo Showbol, praticato da due squadre di 6 giocatori in un campo in erba sintetica delimitato da un recinto contro il quale può rimbalzare il pallone senza mai uscire di gioco; il Calcio a 7 e calcio a 8, articolati in due tempi (rispettivamente di 20 e 25 minuti), che non conoscono il fuorigioco; ma pure varianti “esotiche” come:

  • Fireball, praticato in Indonesia, con due squadre di 11 giocatori, che calciano una noce di cocco incandescente a piedi nudi;
  • Snow football, in Canada, praticato con un pallone “impellicciato” su un lago ghiacciato;
  • Swamp soccer, nel quale due squadre di 6 giocatori finlandesi si sfidano ammollo fino al busto in una palude;
  • Più una serie di altre varianti bizzarre.

Tornando alla “normalità”, il calcio a 5, che si articola in due tempi di 20 minuti ciascuno, nacque nel 1930 in Uruguay, dove ad un professore di Montevideo, che aveva a disposizione solo una piccola palestra, o i campi di basket e hockey (all’aperto), si accese la lampadina: prese buona parte delle regole del calcio e aggiunse elementi di pallamano (dimensioni del campo e della porta), pallanuoto (regole sul portiere) e basket (numero di giocatori e durata dei tempi).

Insomma, il divertimento è assicurato, ma ciò non toglie che si possa trasformare in agonismo anche questa variante del calcio!