Combattere le lombalgia con la ginnastica posturale

Combattere le lombalgia con la ginnastica posturale

Cosa si intende per lombalgia: dal semplice mal di schiena alla lombalgia cronica

La lombalgia, o lombaggine, è un dolore che interessa la parte bassa della schiena e più nello specifico il dolore si irradia nei tratti lombare e sacrale della colonna vertebrale, in alcuni casi colpendo anche glutei e gambe, ma anche parte della zona dorsale.

Questa patologia molte volte si presenta in forma acuta, in genere risolvibile in poco tempo senza particolari interventi, anche se è sempre consigliabile il consulto medico: è infatti molto importante trovare il più velocemente possibile la causa o le cause del problema in modo da permettere al paziente di tornare il più in fretta possibile alla normalità.

Di sicuro almeno una volta nella vita avrai sentito parlare di “colpo della strega“, un dolore molto forte e improvviso dovuto a un movimento brusco mentre si solleva un peso ad esempio; si presenta come un dolore che si irradia nella parte bassa della schiena e che può perdurare per diversi giorni.

Bisogna tenere ben presente che la lombalgia, quando non trattata in modo adeguato, tende a tramutarsi in lombalgia cronica.

Nel caso in cui i sintomi interessino anche uno o entrambi gli arti inferiori, ci troviamo di fronte a una lombosciatalgia (al dolore lombare si aggiungono i sintomi della sciatica o sciatalgia).

Cause e fattori di rischio

Il dolore lombare è causato tendenzialmente dalla sedentarietà, ma ricordiamo sempre che la lombalgia è un problema multifattoriale (salvo incidenti o traumi improvvisi) che coinvolge molti aspetti della nostra vita e del nostro stile di vita, molti di più di quelli che potremmo immaginare:

  • Mancanza di movimento;
  • Lavori pesanti e ripetitivi;
  • Postura scorretta: sicuramente è la causa primaria, insieme alla sedentarietà. Si stima che una scorretta postura sia la causa primaria nell’80% dei casi;
  • Debolezza muscolare: in molti casi la lombalgia è causata da una debolezza della muscolatura lombare e addominale che non riesce a sostenere il peso e gli sforzi trovandosi quindi con contratture croniche;
  • Sovrappeso: tutto il comparto vertebrale, sia muscolare, articolare o osseo, risente in modo gravoso dei chili di troppo che possono deformare le curve, degradare i dischi intervertebrali e affaticare i muscoli della colonna;
  • Disidratazione: i dischi intervertebrali sono costituiti da una grossa percentuale di acqua che permette loro di ammortizzare nel modo corretto; quando siamo disidratati i dischi si assottigliano lavorando di conseguenza meno bene;
  • Fumo: anche il fumo delle sigarette può essere visto come una causa di mal di schiena perché influisce negativamente sull’ossigenazione dei tessuti;
  • Fattori psicologici: come un eccesso di stress, ma anche l’ansia, la paura o la depressione; anche l’insoddisfazione lavorativa è vista come una causa psicologica primaria.

Fino a raggiungere le casistiche più complesse:

  • Problemi cronici all’apparato osseo: come l’osteoporosi, l’osteoartrite o l’artrosi;
  • Quadri patologici acuti: come l’ernia del disco, le fratture vertebrali o la spondilolistesi (che possono essere causati da eventi traumatici e non).

L’evoluzione degli ultimi decenni ha portato verso una grande impennata dei numeri riguardanti questa patologia: il dito va puntato verso il progresso che per buona parte della popolazione è significato si comodità, velocità, sicurezza, ma come rovescio della medaglia anche sedentarietà, problemi posturali e dolore.

La ginnastica posturale come soluzione alla lombalgia

Ad eccezione dei casi di lombalgia cronica per cui è obbligatoria la consultazione e la cura medica, spesso il mal di schiena può essere curato con il movimento e nello specifico con la ginnastica posturale.

Una volta finita la fase acuta del dolore potrai eseguire esercizi specifici per evitare altri spiacevoli dolori o per alleviare quelli che si ripresentano con periodicità e tornare ad adottare un sano stile di vita.

  • Non rimanere fermo a letto o sul divano, cercate di muoverti quanto più possibile;
  • Comincia con po’ di esercizio aerobico, con delle camminate quotidiane ad esempio;
  • Riduci i carichi che gravano sulla schiena;
  • Proteggi la schiena da traumi ed evitare movimenti bruschi;
  • Mantieni il tuo peso ideale seguendo una corretta alimentazione;
  • Pratica con regolarità un’attività motoria finalizzata alla riduzione del peso corporeo e al miglioramento di tono ed elasticità muscolare: il nostro consiglio, dunque, è quello di seguire un corso di ginnastica posturale per migliorare la respirazione, per effettuare con costanza gli esercizi più adatti a rinforzare i muscoli della schiena, i bicipiti femorali, i muscoli addominali (prima il muscolo trasverso, poi il retto addominale), quelli erettori e i muscoli quadricipiti ma soprattutto per migliorare la postura!
  • È vivamente consigliato allenarsi con un professionista, in modo da creare una routine di allenamento personalizzata. Il medico, un fisioterapista, un personal trainer o un preparatore atletico professionista, possono aiutarti a capire quali esercizi sono più adatti per te.

L’importanza della postura corretta

Ricorda sempre che è molto importante la postura che mantieni durante la giornata e in particolare in quei posti dove rimani per molto tempo come al lavoro o sdraiato nel letto.

La ginnastica posturale è pensata proprio per migliorare la postura che assumiamo quotidianamente.

Quando si parla di postura in genere si ignorano le decine di correlazioni che esistono tra di essa e il nostro stato di salute psico fisico; una postura corretta infatti è un fattore molto importante per:

  • il miglioramento e la prevenzione di tutti i dolori fisici reumatici acuti e cronici;
  • il recupero e la prevenzione ortopedica da qualsivoglia problema o evento traumatico muscolare, osseo e articolare;
  • l’aumento di mobilità, agilità e resistenza fisica della persona durante la giornata;
  • l’incremento del livello prestazionale dello sportivo sia amatoriale che agonistico / professionista;
  • la valorizzazione delle relazioni interpersonali visto le implicazioni del linguaggio del corpo con esse.

Eseguire degli esercizi posturali corretti per riequilibrare i nostri muscoli ci permette di rimanere in salute più a lungo, di muoverci senza problemi e più liberamente, di prevenire infortuni e reumatismi, di giocare con i nostri figli più a lungo senza paure, di non perderci nessun momento indimenticabile per un banale mal di schiena!

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Messenger icon
Siamo in chat, contattaci!

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull'uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta la nostra informativa cookie.