Fuga dalla palestra: le scuse più comuni

Fuga dalla palestra: le scuse più comuni

I MOTIVI PIÙ COMUNI PER CUI SI ABBANDONA LO SPORT E LA PALESTRA

All’inizio di un nuovo anno, tantissime persone animate da buoni propositi e determinazione, si iscrivono in palestra con l’obiettivo di rimettersi in forma, rafforzarsi e migliorare la salute complessiva. Tuttavia, a soli pochi mesi dall’iscrizione, la percentuale di neo-iscritti che abbandonano le palestre è molto elevata; perché?

Ecco le ragioni più comuni per cui si smette di andare in palestra:

#1 Mancanza di tempo

Ѐ uno dei motivi più comuni per cui le persone dichiarano di non fare esercizio fisico. Con tutti gli impegni quotidiani, è facile saltare un allenamento per dedicarsi alle altre cose da fare. Un po’ alla volta, senza neanche accorgersene, si smette del tutto di andare in palestra.

Ma in realtà quante ore dedichiamo ogni settimana ad aperitivi, passeggiate nei centri commerciali, alla televisione o alle attività più disparate?

#2 Non è divertente

Quale motivo c’è per continuare a dedicarsi ad un’attività che non ci piace?

In realtà il motivo c’è. Il segreto è scegliere l’attività più adatta alle tue esigenze e alle tue passioni! Se scegli l’attività fisica adatta alla tua personalità e al tuo stile di vita non avrai alcun problema a essere costante.

#3 Ѐ troppo complicato

Entrando nella maggior parte delle palestre, si è sopraffatti dalla quantità di attrezzi, dall’ambiente nuovo e dalle aspettative. Da dove iniziare? E come progredire?

Ricordate che i personal trainer possono aiutarvi in questo, mettendovi a proprio agio e garantendovi un inizio graduale ma costante

#4 Nessun risultato immediato

Quando il numero indicato dalla bilancia non si abbassa e i vestiti non vanno meglio, nonostante la palestra, è facile sentirsi scoraggiati. Il mancato raggiungimento degli obiettivi che il cliente si era prefissato,  spesso resi troppo ambiziosi, allontana dalle palestre soprattutto i più giovani, che arrivano in palestra con aspettative ben al di sopra delle proprie possibilità genetiche, personali e tecniche.

#5 Disagio

Allenarsi in palestra può far sentire a disagio. Magari si è imbarazzati per il proprio aspetto fisico, o ci si preoccupa delle persone che ci guardano, e giudicano la nostra performance. Questo timore può spingerci a rinunciare a rimetterci in forma.

In realtà il segreto sta nel ritrovare maggiore fiducia in se stessi e ricominciare a piacersi!

#6 Mancanza di responsabilità

A volte la propria forza di volontà non basta per andare in palestra regolarmente: minore è la frequenza degli allenamenti, maggiore è la probabilità di smettere del tutto.

#7 “Sono troppo vecchio”

Quante persone over 60 smettono di andare in palestra per una pura questione anagrafica? L’attività fisica è indiscutibilmente consigliata ad ogni età, e riveste un’importanza fondamentale soprattutto in età più avanzata. Lo sport, in realtà, è un vero toccasana per contrastare l’invecchiamento fisico, ma anche quello mentale.

#8 Costo

Se si vogliono tagliare le spese familiari, si può essere tentati di risparmiare facendo a meno dell’iscrizione alla palestra.

Ma in realtà quale valore diamo al nostro star bene?

Semplicemente PIGRIZIA

È questa la parola che raccoglie tutte queste motivazioni, più o meno valide forse, ma che spesso sembrano semplicemente nascondere la mancanza di volontà che cresce con l’avanzare della stagione più fredda.

Ma la domanda più importante da porsi è: Cosa succede al corpo quando smette di allenarsi?

Fare sport è il modo migliore per rimanere in forma e in salute: basta provare a smettere per vedere quali sono le conseguenze e apprezzare i benefici dell’attività fisica.

Ecco cosa succede al corpo e alla mente quando si smette di fare sport:

#1 Aumenta il desiderio di cibi poco sani

Chi fa sport con regolarità di solito segue uno stile di vita (perlopiù) salutare, associando all’attività fisica anche una corretta alimentazione. Più si ha la tendenza a farsi prendere dalla pigrizia, più questa condizione contagerà anche la vostra alimentazione, prediligendo cibi pronti e poco sani, cosa che vi trascinerà in un vortice senza fine, da cui solo iniziando a muovervi potrete uscire.

#2 Si dorme peggio

Allenarsi regolarmente aiuta a migliorare la qualità del sonno aumentando la fase in cui è più profondo e rendendo di conseguenza più reattivi e svegli durante la giornata.

I benefici dell’attività fisica per il sonno diventano evidenti solo quando questa viene praticata con regolarità. Al contrario, dopo appena un mese di inattività, l’attività fisica non supporta più il tuo ritmo circadiano e così può diventare difficile dormire bene la notte.

#3 Rallenta il metabolismo

Praticare costantemente esercizio fisico aiuta ad aumentare il metabolismo, in quanto riusciamo ad elevare la frequenza cardiaca e far bruciare calorie dai muscoli di gambe, glutei e addome. Decidere di smettere di praticare sport vuol dire favorire uno stile di vita sedentario, una cattiva alimentazione e il metabolismo inevitabilmente rallenterà.

#4 Aumentano gli acciacchi

Meno ci si allena, più ci si fa male facilmente.

Questo perché più il corpo è abituato al movimento, più è in grado di sopportare la fatica e gli sforzi. Quando non si fa più attività fisica, i muscoli cominciano a diminuire di volume, si perde mobilità e flessibilità e c’è quindi una probabilità maggiore di incorrere in infortuni di vario tipo.

 #5 Soffre anche la mente

Quando non ci si allena non ne risente solo il corpo, ma anche la mente. Aumenta pericolosamente il livello di stress che in alcuni casi può portare anche a forme di depressione. Avete mai notato che quando state fermi troppo a lungo vi sentite più tristi o irritabili del solito?

Non è una fantasia, ma una conseguenza dell’inattività, che porta all’apatia e nei casi più gravi addirittura a soffrire di depressione. Per chi già è affetto da questa patologia, il movimento rappresenta un modo per alleviare o ridurre i sintomi. Ma anche chi non ne soffre può notare dei benefici.

L’esercizio fisico, come dimostrato da diversi scienziati, stimola la produzione di serotonina e dopamina, neurotrasmettitori che donano una sensazione di euforia. Continuando ad allenarsi costantemente e sconfiggendo la pigrizia, ne gioveranno sia il nostro corpo che la nostra mente. Ricordate l’importanza di farsi seguire da un personal trainer: può aiutarvi a ritrovare la motivazione giusta!

Insomma, non pensate di cavarvela solo perché avete un abbonamento in palestra: se non lo usate non vale!

Cosa ne pensi? Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

Messenger icon
Siamo in chat, contattaci!

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull'uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta la nostra informativa cookie.